Manduela

Nel mondo della pipa le artigiane donna sono una rarità. Solo la Danimarca ne conta ben tre, tutt’ora in attività e che come spesso accade, sono riuscite a catalizzare l’attenzione con le loro pipe, caratterizzate da una cura, spesso maniacale per i dettagli.

Manduela Riger-Kusk, semplicemente Manduela, Mandu per gli amici, si è avvicinata al laboratorio del maestro Poul Ilsted sin dal 1990, dal quale ha appreso la tecnica.
Nel 1992 inizia a realizzare alcune pipe per conto proprio, proponendosi come artigiano indipendente.

Dall’età di 4 anni Manduela vive in Danimarca, tra la sua casa di Copenhagen e quella di Svendborg dove ha il laboratorio non lontano da quello di Poul. Gli anni 90 vedono un’interruzione nella realizzazione di pipe poichè Mandu preferisce dedicarsi alla scultura in pietra e alla scenografia cinematografica dove conseguirà numerosi successi.

Mandu è conosciuta per aver realizzato pipe in miniatura o comunque di dimensioni piuttosto ridotte. La sua “vicinanza” artistica al maestro Poul Ilsted, anche conosciuto come Mr. Bulldog, le ha dato la possibilità di essere l’unica pipemaker in grado di realizzare sfaccettature perfette che caratterizzano le forme.

Negli ultimi anni le Rhodesian di Mandu, con canna esagonale molto lunga sono tra le sue pipe più conosciute e riconoscibili. La cura del dettaglio e della perfezione non solo stilistica viene anche esaltata grazie all’utilizzo di numerosissimi tipi di legni esotici e ebanite con colori stravaganti come il blu o il grigio.

Manduela entra finalmente a far parte della collezione Neatpipes, come punta di diamante di una produzione artistica/artigianale danese. 

Marchiature

In questa pagina potete trovare una galleria di immagini di pipe dell'artigiano precedentemente vendute su Neatpipes.com. Queste pipe non sono più disponibili. Se una di queste ti potrebbe interessare, contattaci e ti aiuteremo a trovarne una simile!

Feedback